I giovani del nostro quartiere chiedono di più!

I giovani del nostro quartiere chiedono di più!

Abbiamo incontrato alcuni di loro (ragazzi di Azione Cattolica fascia 9-11 anni), ed abbiamo ascoltato i loro desideri, quelle che per loro sono le cose che vanno bene e le criticità da risolvere: mancano luoghi di aggregazione – gli unici sono il centro giovanile e quello culturale Charlie Chaplin, entrambi vicini alla parrocchia Santa Famiglia -, i parchi giochi sono abbandonati con i giochi rotti dai vandali, le strade sono sporche, l’illuminazione pubblica è scarsa (se non assente in alcune zone), le strade sono piene di buche e non accessibili.

Li abbiamo ascoltati, ne abbiamo parlato con loro, rendendoli partecipi e raccontandogli quanto è importante che siano essi stessi i protagonisti della loro voglia di cambiamento.

Altri, i più grandi della fascia 12-14, hanno immaginato quest’oggi di essere assessori di questa città, portando avanti le loro richieste in una lettera che pubblichiamo:

C’è chi sogna una pista ciclabile che unisca tutte le zone di questo enorme quartiere e che lo colleghi meglio alla città, chi sogna di poter al più presto fare due passi nel parco Laudato Si’ e chi, invece, sogna che possa essere un giorno realizzato un parco acquatico.

Con tutti questi ragazzi e con i loro educatori abbiamo preso un impegno ben preciso: oltre a pubblicare questo post, consegneremo personalmente quanto hanno elaborato a chi amministra questa città.

Il futuro è di questi ragazzi, ed è compito di tutti noi – cittadini e amministratori – fare di tutto affinché sia il migliore possibile.

#stayYoung #staySalinelled

Leave a Comment.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.