L’amministrazione Melucci nuovamente alla Salinella

Rischio idrogeologico, decoro urbano, servizi ai cittadini e al territorio: questi gli argomenti principali dell’incontro tenutosi ieri sera presso la parrocchia Santa Famiglia tra il nostro Osservatorio e l’amministrazione comunale nella persona del vice sindaco Paolo Castronovi, oltre a Mariagiovanna Turturo del gruppo di coordinamento della partecipazione dell’ufficio di piano che ha redatto il DPP approvato nella mattinata di ieri, 6 giugno 2019.

Abbiamo rivisto la petizione da noi consegnata lo scorso 5 marzo durante l’incontro sul DPP, firmata da 701 cittadini:

  • Riguardo il rischio idrogeologio e parco Laudato si’, Castronovi si è impegnato a sollecitare la video ispezione propedeutica alla valutazione del piano di mitigazione del rischio idrogeologico da parte dell’Autorità di Bacino, presentato anni fa dal Comune ed ancora fermo;
  • Sui seggi elettorali, previa approvazione della Commissione Provinciale della Prefettura, si valuterà in tempi stretti una soluzione definitiva a questo annoso problema che coinvolge l’elettorato del territorio;
  • Per quanto riguarda l’area sgambamento cani, invece, abbiamo avuto conferma del fatto che l’area da noi individuata non è di proprietà comunale ma privata e sarà necessario trovarne una alternativa. Inoltre, riguardo le eventuali norme per l’utilizzo abbiamo portato all’attenzione dell’amministrazione (consegnandone il regolamento vigente) l’esempio virtuoso del Comune di Arezzo, in cui sono presenti diverse aree cani libere messe a disposizione dei cittadini.

Si è parlato inoltre di decoro urbano e servizi a 360°, per il quale abbiamo nuovamente riportato all’attenzione diverse necessità del territorio e tra le quali ricordiamo:

  • Viabilità, abbiamo chiesto il ripristino di manto stradale e marciapiedi in tutto il quartiere, la realizzazione di una rotatoria c/o la clinica Villa Verde (incrocio già pericoloso di suo e con il traffico destinato ad aumentare nel momento in cui sarà completata la tangenziale), il ripristino del doppio senso di marcia su via Candelli (tratto tra via Lago di Garda e via Lago di Montepulciano) e la realizzazione di dossi persuasivi su via Lago Maggiore e via Golfo di Taranto;
  • Pulizia, abbiamo chiesto maggiore attenzione nelle pulizie notturne che spesso saltano o sono effettuate in maniera approssimativa, così come avviene nella cura del verde. Si è parlato anche di disinfestazione, importantissima in un quartiere a ridosso di due saline, e abbandono selvaggio di rifiuti;
  • Mercatino, al momento l’annunciato trasferimento è in stand by. Come Osservatorio abbiamo ribadito la necessità di ribaltare completamente quello che è diventato, negli anni, un ecosistema di illegalità e mancanza di decoro e rispetto per un intero territorio. Abbiamo quindi suggerito poche semplici regole ed interventi da realizzare per mercatino (lasciando quindi la porta aperta per la permanenza alla Salinella) e mercato settimanale.

Dal canto suo, il vice sindaco Castronovi ha ribadito la massima attenzione da parte dell’amministrazione per tutte le istanze da noi presentate; di fatto, nella sola giornata di ieri sono stati approvati diversi provvedimenti che riguardano anche la Salinella, come il già citato DPP, il PEBA (Piano di Superamento delle Barriere Architettoniche), il piano di ripristino di strade e marciapiedi, la calendarizzazione di disinfestazione e manutenzione del verde pubblico (che andrà a regime entro fine mese). Ci ha, inoltre, informati riguardo il futuro ripristino dell’ufficio Anagrafe che quasi sicuramente sarà riaperto presso la precedente sede di via Salina Piccola.

A Paolo Castronovi e Mariagiovanna Turturo va il ringraziamento nostro e di don Giuseppe Marino, parroco della Santa Famiglia: al nostro territorio serve concretezza, e poter incontrare l’amministrazione direttamente in casa è in passo importante per migliorare una collaborazione attiva e proattiva per cui la nostra disponibilità era ed è massima. A tal proposito, nelle prossime ore riceveremo e pubblicheremo il documento finale sul DPP approvato in Consiglio Comunale e per il quale chiederemo anche a tutti gli abitanti del territorio di inviarci le proprie considerazioni da sottoporre, una volta raccolte, all’amministrazione.

Leave a Comment.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.